La nostra mission

Crediamo che Impegnarsi nei giardini urbani può avere conseguenze molto durature.

Il dato pratico ed esperienziale di contatto con la terra e con i suoi cicli , può spesso distogliere da certi consumi. Può far aprire gli occhi sullo stato dell' ambiente locale e sulle interazioni fra ambiente locale e globale. Può accentuare legami comunitari fra i cittadini. Può indurre a sperimentare nuovi stili di vita più sostenibili. Soprattutto l' impegno nei giardini urbani può attivare processi di azione coordinata fra le persone.

il giardino urbano si collega a pratiche che hanno una presa indubbia sulla cultura contemporanea e , pur non mancando di eccessi ingenui, possono essere occasione per spazi di riflessione più approfonditi.

I giardini urbani fanno spazio a un impegno diffuso, collegato alla difesa dei luoghi e al recupero di spazi dismessi che possono tornare ad essere cornice alternativa di socialità, arte e cultura.

I giardini possono essere riprodotti in molti contesti urbani e possono essere un fenomeno importante delle periferie.

E' poi riconosciuto il prezioso ruolo svolto dalle realtà di agricoltura urbana nella tutela di numerose specie di insetti impollinatori e più in generale della biodiversità sempre più minacciata dall' inarrestabile consumo di suolo.

Anche per questo, l' attività nei giardini urbani può essere il luogo centrale del ritorno dell' attivismo che dovrebbe caratterizzare la nuova politica della rigenerazione urbana nell' epoca dell' Antropocene.

ape.jpg

Passare dagli alberi alle foreste,
dalle azioni individuali
alla creazione di comunità.

Realtà come la nostra
possono (re)esistere
anche grazie alle vostre donazioni.
Se sei entusiasta di questo progetto puoi contribuire con un offerta.